Davide Tizzano è il nuovo presidente della Confederazione dei Giochi del Mediterraneo

Davide Tizzano.

Davide Tizzano è stato eletto presidente della Confederazione dei Giochi del Mediterraneo (CIJM). Alla votazione hanno partecipato i rappresentanti dei 26 Comitati Olimpici di Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e ha decretato all’unanimità la nomina dell’ex canottiere.

Tizzano, oro a Seul 1988 e Atlanta 1996, dopo otto anni nell’Esecutivo del CIJM e presidente della commissione atleti, ha raccolto il testimone del presidente uscente, l’algerino Amar Addadi, in carica da 18 anni. 

Decisiva, per convergere su una soluzione unitaria, l’attività diplomatica del CONI e del Presidente Giovanni Malagò che, dopo aver contribuito all’elezione di Federica Pellegrini nel CIO, è riuscito a portare al vertice dell’organismo sportivo internazionale un altro campione olimpico.

“Questa istituzione merita finalmente una presidenza italiana dopo 70 anni“, ha dichiarato Tizzano. “La nostra esperienza insieme a quella del CONI servirà per dare una spinta di rilancio, di ottimismo e di modernità a tutto il movimento”.

Tizzano, napoletano, 53 anni, attualmente Direttore del Centro di Preparazione Olimpica di Formia, guiderà per il prossimo quadriennio il CIJM che nel 2022 organizzerà ad Orano (Algeria) la XIX edizione dei Giochi del Mediterraneo, in attesa di Taranto 2026, mentre nel 2023 sarà Creta ad ospitare l’edizione dei Beach Mediterranean Games.

Fonte: CONI

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*