L’ANAC incontra il presidente della Fic, Giuseppe Abbagnale

MILANO, 29 gennaio 2020 – Prima uscita ufficiale del nuovo Consiglio Anac, durante la due giorni di gare della Navicelli rowing marathon, a Pisa. Il Presidente dell’Associazione, Daniele Barone – con il vice Marco Costantini, il consigliere Mimmo Perna, i revisori dei conti Mauro Petoletti e Luciana Reale, il probiviro Rosario Pappalardo e il consigliere federale e consigliere Anac Roberto Romanini – ha incontrato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale. Un meeting proficuo durante il quale l’Anac ha manifestato pieno supporto alla FIC e al lavoro che sta compiendo.

In quest’ottica, l’Associazione si è proposta di assumere – per il futuro – un ruolo esplorativo nell’individuazione e nell’analisi di problematiche riscontrate dagli allenatori che spesso ricoprono anche un ruolo dirigenziale all’interno delle società di canottaggio. Nel corso della riunione, il Presidente Abbagnale ha annunciato un primo importante cambiamento, alla vigilia della prossima regata nazionale il programma provvisorio delle gare sarà visibile dal mercoledì mattina anziché dal venerdì. Questa novità consentirà alle società di organizzare meglio la logistica della regata e agli organi di comunicazione di pubblicizzare con maggiore anticipo gli eventi.

“Tra l’Anac e la Federcanottaggio nasce, insomma, uno stretto rapporto di collaborazione – spiega Marco Costantini, vice presidente dell’associazione – il primo e più importante obiettivo dell’Anac è, però, diventare un organo di grande rappresentanza di tutti gli allenatori, da quelli più esperti ai tecnici di primo livello: vogliamo essere il punto di riferimento loro e delle società. E lo faremo raccogliendo giudizi, problematiche e proposte”. Per far questo, l’Anac ha bisogno di crescere, di diventare più grande grazie alla campagna tesseramenti iniziata proprio a Pisa, con un gazebo che ha convinto ben 40 allenatori a dare fiducia all’associazione. E questo è solo l’inizio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*